La page est en train de chargement

Il prestito ponte: di che cosa si tratta? A chi si rivolge?

Blog | Credito

Il prestisto ponte costituisce una soluzione finanziaria per le aziende in attesa di un fututo incasso, ma che desiderano ottenere della liquidità senza però dover attendere l'importo previsto. Come funzione esattamente questo servizio e a che si rivolge? Tutte le nostre spiegazioni.

Funzionamento

Concretamente, un prestito ponte è un finanziamento a corto termine che deve essere garantito da un attivo, come per esempio un credito in attesa di essere incassato. Questa soluzione mira essenzialmente a fornire un afflusso di cassa immediato senza dover attendere le entrate future.

Un prestito ponte si rivolge alle aziende di qualsiasi grandezza e permette di ottenere più facilmete e rapidamente delle somme di denaro importanti che potrebbero servire per esempio per:

  • Pagare i fornitori o a negoziare i prezzi grazie ad un pagamento più rapido
  • A finanziare il costo del funzionamento della società aspettando l’incasso previsto
  • Semplicemente ad evitare di lavorare su base just-in-time grazie ad un contributo di liquidità

Qual è la differenza con un credito “classico”?

Un prestito ponte si differenzia da un credito “classico” per due elementi: la durata del prestito e la presenza di un attivo in garanzia. Combinare questi due elementi, permette all’azienda di ottenere un’offerta particolarmente vantaggiosa. Infatti:

  • Siccome il costo di un prestito è direttamente proporzionale alla sua durata, optare per un credito ponte a corto termine, permette di ridurre gli interessi da pagare.
  • In quanto il prestito è garantito da un attivo (bene immobiliare, titoli, crediti da incassare), il rischio diminuisce, permettendo di ottenere un interesse più vantaggioso.
  • In funzione della garanzia (importo del credito, vaolore del bene o dei titoli, ..) è possibile ottenere delle somme più elevate.

Un esempio

Un’azienda attiva nel settore dell’agro-alimentare ha previsto di vendere un magazzino, perché troppo lontano dalla sua attività principale. Sebbene sia stata già firmata una promessa di vendita, la vendita stessa non sarà completata per diversi mesi. L’azienda in questione, avendo però bisogno di questo denaro per finanziare l’acquisto di un nuovo magazzino più vicino, ha optato per un prestito ponte di 750.000 Chf:

  • Il contratto è stabilito su una durata di 12 mesi
  • L’importo ottenuto permetterà il finanziamento e allestimento della nuova area di stoccaggio
  • A titolo indicativo, il costo totale si eleva allora a solamente 19’220 Chf per un tasso del 4.8%

Soluzioni con o senza banca

Se è possibile naturalmente ottenere un’offerta presso la propria banca, potrebbe essere anche interessante passare per un specialista in prestiti ponte come Multicredit. Tramite questa società potrete, sia ottenere un’offerta senza impegno e senza implicare la vostra banca (la vostra relazione bancaria resta intatta), sia optare per una soluzione del tipo “crowdlending” e beneficiare di condizioni spesso più vantaggiose.