La page est en train de chargement

Credito: tutte le domande frequenti

Blog | Credito

1. Il tasso d’interesse

Quando i privati cercano un’offerta di prestito, la cosa che gli interessa di più è il tasso di interesse. Dal momento che questo argomento è così importante per molti, ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere un prestito vantaggioso.

  • Che cosa significa effettivamente ‘tasso di interesse’? Il tasso di interesse indica in % quanto alto è il ‘costo’ del prestito. Se, ad esempio, il tasso d’interesse è del 5%, al rimborso completo si aggiunge un importo pari al 5% della somma prestata. Se, ad esempio, un mutuatario prende in prestito 1000 franchi con un tasso d’interesse del 5%, deve rimborsare un totale di 1050 franchi. Questa differenza di 50 CHF è il costo reale del credito, chiamato anche interesse.
  • Qual è il tasso d’interesse massimo? Dal luglio 2016 il tasso d’interesse massimo per un prestito al consumo in Svizzera non può superare il 10%. In precedenza, a tali prodotti finanziari si applicava un tasso d’interesse massimo del 15%.
  • Tasso di interesse basso = basso costo Fondamentalmente si, ma è importante considerare che anche altri elementi influenzano il costo del credito, in particolare l’importo preso in prestito e la durata. Più alti o lunghi sono, più costoso diventa il credito nel suo complesso.

2. Chi può ottenere un credito?

Siete interessati a un prestito al consumo, ma non siete sicuri di avere i requisiti necessari?Chi può ottenere un prestito subito, chi deve aspettare e chi invece è escluso? Le domande più frequenti.

  • Sono straniero. Posso ancora ottenere un prestito? Questo dipende dal tipo di permesso di soggiorno che si ha. I permessi C, B e G generalmente consentono di ottenere un credito al consumo, ma con alcune restrizioni. Ciò dipende dalla durata del vostro soggiorno in Svizzera e dalla attività lavorativa. Non vi è invece alcuna differenza tra stranieri e cittadini svizzeri per quanto riguarda le condizioni di credito (importo, durata, tasso d’interesse).
  • Posso ottenere un prestito come dipendente a tempo determinato. Può risultare molto difficile ottenere un prestito con un lavoro a tempo determinato. Non avendo un impiego sicuro, il prestito bancario è più rischioso nel vostro caso. Tuttavia, una posizione temporanea non è di per sé un motivo di rifiuto, e infatti in alcuni casi ci sono delle eccezioni.
  • Ho precetti esecutivi. Posso ancora ottenere un prestito? Il recupero crediti, indipendentemente dall’importo, porta sempre ad un rifiuto automatico della pratica. Per poter stipulare un contratto di credito è necessario che tutti i precetti siano cancellati prima di poter beneficiare di un prestito.
  • I pensionati possono ottenere un prestito? Fondamentalmente sì, ma le condizioni del credito potrebbero essere differenti rispetto ad un lavoratore. In ogni caso, l’importo della pensione e gli ulteriori redditi aggiuntivi sono cruciali per la realizzazione del prestito e delle sue modalità. Attenzione: Un credito al consumo deve essere rimborsato entro il 70° compleanno.

3. Richiesta di credito

Avete avuto tutte le risposte che cercavate e vorreste beneficiare di un prestito? Di seguito troverete tutte le informazioni da conoscere prima di compilare un formulario di richiesta e a cosa è necessario prestare attenzione.

  • Quali documenti inviare per una richiesta di credito?Questo varia da banca a banca, ma in ogni caso devono essere consegnati: carta d’identità/permesso per stranieri, polizza di assicurazione sanitaria, 3 ultime buste paga. I I lavoratori autonomi devono presentare l’ultimo certificato fiscale invece delle buste paga.
  • Devo comunicare il reddito del mio coniuge Sì, questo è altamente raccomandato. Un doppio reddito permette di avere un budget più elevato e di conseguenza un importo del prestito più elevato causa generalmente condizioni migliori.
  • Devo spiegare il motivo per cui ho bisogno del prestito? No, non è necessario dire la ragione per cui si chiede un prestito. Un credito al consumo appartiene al vostro patrimonio privato, il cui utilizzo è privato.
  • Quando riceverò il denaro? L’elaborazione del tuo dossier può richiedere da 1 a 3 giorni lavorativi, a seconda della quantità di lavoro richiesto. Se il credito viene concesso, dopo la firma del contratto si applica un termine di disdetta di 14 giorni. Durante questo periodo è possibile annullare il contratto immediatamente e gratuitamente, altrimenti il denaro verrà trasferito sul tuo conto dopo 14 giorni.

La domanda più importante: dove posso ottenere l’offerta migliore?

Un prestito può essere richiesto direttamente a una banca, ma spesso vale la pena di approfittare del servizio servizio di un consulente creditizio specializzato . Spesso, anche i clienti informati hanno alcune domande a cui rispondere prima di poter contrarre un prestito con la coscienza pulita. Un consulente può rispondere a tutte le vostre domande sull’attività creditizia e aiutarvi con la sua competenza in tutte le procedure amministrative. Inoltre, è in contatto diretto con le banche, motivo per cui gode della loro fiducia e quindi i suoi clienti ricevono spesso le migliori offerte. La nostra esperienza di oltre 20 anni di esperienza professionale lo dimostra: utilizzare un broker di credito – il suo servizio è tra l’altro sempre gratuito.